FVG: MILLE OPERATORI SOCIALI ESCLUSI DAGLI EFFETTI DELLA LR 9

Concreto rischio di chiusura per interi servizi sociali e sanitari

UDINE – Sono oltre 1000 in Friuli Venezia Giulia gli operatori sociali “privi di titoli” che non rientrano nella Legge regionale 9 recentemente approvata e che rischiano seriamente di rimanere esclusi dal mercato del lavoro. “Si tratta di un dato di grande drammaticità – afferma il presidente di Legacoopsociali Fvg, Gian Luigi Bettoli – e aggiornato con ogni probabilità per difetto”. Lo rileva una ricognizione di questi giorni della stessa Legacoopsociali regionale, di cui Bettoli ha prontamente informato la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, insieme agli assessori interessati ed ai capigruppo dei vari partiti, inviando una lettera in cui fa il punto a seguito proprio della raccolta dati sugli operatori sociali privi di titolo che rimangono esclusi dalla Legge regionale 9. Legge, quella regionale, peraltro impugnata dal Governo davanti alla Corte Costituzionale, e “che avrebbe dovuto risolvere il problema degli operatori privi di titoli in Friuli Venezia Giulia. La situazione – afferma Bettoli – è drammatica, con almeno un migliaio di operatori esclusi dalla sanatoria”. Continua a leggere

RICERCA PERSONALE

MAitacaPer accedere alle ricerche di personale aggiornate della Cooperativa Itaca fai clic qui.

Per ulteriori info sulle nuove modalità della Ricerca personale di Itaca, fai clic su Lavora con noi.

A VILLA SARTORIO SIAMO ANDATI OLTRE LE PAURE

Villa Sartorio_collage Oltre la pauraLa Comunità alloggio triestina alla 5^ edizione della rassegna “Espansioni”. Inaugurazione il 1° settembre alle 17

TRIESTE – La Comunità alloggio per persone disabili Villa Sartorio di Trieste, gestita dalla Cooperativa sociale Itaca, raccoglie la sfida e partecipa alla 5^ edizione di “Espansioni” – Rassegna d’Arte contemporanea internazionale e di percorsi di creatività delle donne. “Oltre le paure” è il tema di quest’anno, con il quale il gruppo di artiste di Villa Sartorio si è lungamente confrontato. Un viaggio anche intimo ed interiore dentro le proprie paure che si è trasformato in creazione artistica e ha dato vita a due opere – Semplicemente noi e Espansioni di gioia –, che saranno ospitate assieme alle opere delle altre artiste nella Biblioteca statale “Stelio Crise” di Trieste in Largo Papa Giovanni XXIII. Inaugurazione il 1° settembre alle 17, la mostra resterà aperta sino al 16 settembre. Continua a leggere

TERREMOTO: LE INIZIATIVE DI LEGACOOP

Amatrice

Amatrice

Sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto in Centro Italia

ROMA – Legacoop ha lanciato ieri una sottoscrizione nazionale fra tutte le Cooperative aderenti ed i loro soci, al fine di far sentire concretamente la vicinanza del mondo cooperativo ai territori colpiti dal sisma, ai suoi cittadini ed alle imprese cooperative. Chi volesse effettuare un versamento può farlo attraverso un bonifico nel c/c bancario aperto presso Unipol Banca intestato a: Lega Nazionale Coop e Mutue dedicato: sisma Italia centrale del 24/08/2016 #Codice #IBAN: IT17 N031 2703 2000 0000 0011 000. Continua a leggere

DONNE PER IL FUTURO DELLA CARNIA

La conferenza stampa di presentazione del progetto: da sin.,, e la responsabile del Ssc della Carnia, Miriam Totis, il direttore generale dell’Aas3 Pierpaolo Benetollo, la presidente della Commissione regionale Pari opportunità Annamaria Poggioli e la coordinatrice del Gruppo azioni positive, progetti cultura e linguaggi della Crpo Roberta Corbellini

La conferenza stampa di presentazione del progetto: da sin., la responsabile del Ssc della Carnia Miriam Totis, il direttore generale dell’Aas3 Pierpaolo Benetollo, la presidente della Commissione regionale Pari opportunità Annamaria Poggioli e la coordinatrice del Gruppo azioni positive, progetti, cultura e linguaggi della Crpo Roberta Corbellini

Itaca tra i partner del progetto dell’Aas 3 per promuovere l’autoimprenditorialità femminile. In calendario 4 incontri: Prato Carnico 29 agosto, Enemonzo 31 agosto, Paularo 1 settembre e Tolmezzo 6 settembre.

 

TOLMEZZO – Stimolare, promuovere e sostenere l’autoimprenditorialità femminile in Carnia per dare voce alle potenzialità delle donne. Ai nastri di partenza il progetto “Donne per il futuro della Carnia”, promosso da Servizio sociale dei Comuni dell’Ambito distrettuale della Carnia e Aas 3 Alto Friuli, Collinare, Medio Friuli grazie ad un finanziamento della Regione Fvg attraverso il bando “Progetti di Azioni Positive” della Direzione centrale Lavoro e Pari Opportunità, rivolto a donne disoccupate e residenti nel territorio carnico che mira a promuovere azioni per potenziarne l’accesso al lavoro, i percorsi di carriera e le opportunità di formazione, qualificazione e riqualificazione professionale. Continua a leggere

IL CAMPIONE DEL MONDO AL CENTRO ESTIVO DI MONFALCONE

Alessandro Marega, campione di simpatia con i bambini

Alessandro Marega, campione di simpatia con i bambini

Alessandro Marega, campione mondiale, europeo ed italiano di vela, incontra i bambini

MONFALCONE – Lo stavano aspettando con ansia già da un po’, sapevano che sarebbe arrivato questa mattina. L’appuntamento era fissato da giorni per le 10 in punto di oggi (15 luglio) al Centro estivo comunale di Monfalcone in via Gramsci 22. Quando sono arrivato intorno alle 9.30 gli operatori di Itaca, che gestisce il Centro nella sede della scuola dell’infanzia Lo Scarabocchio, mi hanno subito presentato i bambini delle primarie. Che già trepidavano, erano impazienti, tanto che più d’uno mi ha chiesto se fossi io il “maestro di vela” che doveva arrivare. Immaginate i loro visini quando ho detto di no, delusione. “Sono il giornalista di Itaca e sono venuto qui anche per farvi delle foto”, “Ah…” la loro risposta affranta. Continua a leggere

I CENTRI ESTIVI DI ITACA DIVENTANO INTERNAZIONALI

Da sinistra: Dave, Brenda, Fernanda, Maria e Ines

Da sinistra: Dave, Brenda, Fernanda, Maria e Ines

Cinque volontari provenienti da Messico, Usa e Portogallo insegnano ai bambini ad essere “cittadini globali”. In partenariato con Aiesec

 

PORDENONE – I Centri estivi di Itaca diventano internazionali grazie a 5 giovani neolaureati provenienti da Messico, Usa e Portogallo che, attraverso uno speciale partenariato con Aiesec, stanno svolgendo attività di volontariato in alcuni Punti verdi gestiti dalla Cooperativa sociale Itaca. Per sei settimane, le due volontarie internazionali messicane, il volontario statunitense e le due volontarie portoghesi affiancheranno gli animatori di Itaca con laboratori in lingua inglese, attività sportive e workshop dedicati al confronto interculturale tra il loro Paese d’origine e l’Italia. I Punti verdi che li hanno accolti e nei quali sono già attivi sono 5, i 2 in provincia di Pordenone sono i Centri estivi di Cordenons della scuola dell’infanzia e della scuola primaria, e il Centro estivo Colonia Tallon di Sacile, mentre in Veneto il Centro estivo scuola primaria e media di San Pietro di Feletto (Tv) e il Centro estivo scuola primaria di Santa Lucia di Piave (Tv). Continua a leggere