RICERCA PERSONALE

Le ricerche di personale aggiornate della Cooperativa Itaca Per accedere alle ricerche di personale aggiornate della Cooperativa Itaca fai clic qui. Per ulteriori info sulle modalità della Ricerca personale di Itaca, fai clic su Lavora con noi.

RICERCA PERSONALE

Le ricerche di personale aggiornate della Cooperativa Itaca Per accedere alle ricerche di personale aggiornate della Cooperativa Itaca fai clic qui. Per ulteriori info sulle modalità della Ricerca personale di Itaca, fai clic su Lavora con noi.

CO-HOUSING A BUDOIA, A SETTEMBRE APRE “CASA POSSIBILE”

Punta sull’intergenerazionalità e sui legami con il territorio il nuovo progetto di domiciliarità innovativa che sarà inaugurato a breve a Santa Lucia di Budoia. Il servizio è gestito dal Servizio Sociale dei Comuni Livenza Cansiglio Cavallo in stretta collaborazione con la Cooperativa Itaca e con il Comune di Budoia, grazie anche al sostegno di Fondazione Friuli.

A MARGHERA UN ECO-MURALE CONTRO L’INQUINAMENTO

Muniti di pennelli, colori e tanta voglia di cambiare la società in cui vivono, gli studenti del Liceo Stefanini di Mestre lasciano un messaggio per la tutela dell’ambiente sui muri della loro città, grazie a un’idea sostenuta anche dal progetto Futuro Prossimo: “Pensaci!”.

A MIA MISURA: L’ESTATE CALEIDOS 3-6 ANNI A COLLE UMBERTO

Al via il 5 e fino al 30 luglio le attività con il progetto Caleidos: yoga, lingua inglese, educazione emotiva, natura ed esperienze sensoriali. Per i bambini 3-6 anni i laboratori saranno funzionali all’acquisizione di competenze espressive, sociali e relazionali; per i più grandi, che passeranno alla scuola primaria, previsti laboratori mirati a rafforzare i…

TORVISCOSA: TORNANO IN PRESENZA LE ATTIVITÀ DEL CENTRO GIOVANI

Un’estate finalmente in presenza al Centro Giovani di Torviscosa per offrire ai ragazzi spazi in cui crescere, sperimentarsi e conoscere la vita con i loro occhi. La rimodulazione delle attività, dovuta al Covid19, è stata il risultato di una profonda riflessione attuata in senso educativo, che ha portato il Centro Giovani a trasformarsi in un luogo “nuovo”, in cui gli educatori propongono non solo contenuti significativi, ma sono pronti anche ad osservare la realtà con gli occhi dei ragazzi.