ARRENDERSI? QUESTO MAI

Successo a Cercivento per la “prima” del libro autobiografico di Barbara Gisser

CERCIVENTO – “Arrendersi? Questo mai” è il titolo del libro autobiografico presentato lo scorso 7 luglio nella Cjase da Int di Cercivento e scritto da Barbara Gisser, insegnante di sostegno impegnata prevalentemente con giovani diversamente abili che, a causa di una grave malattia, si è trovata a sua volta ad essere portatrice di una disabilità importante alla voce.

Il libro (Ed. Youcanprint) descrive il decorso della patologia e la nuova vita che Barbara si è trovata a dover reinventare. Pagine dense di emozioni che scorrono veloci tra autoironia, leggerezza ed immagini, grazie ai disegni appositamente creati dalla mano di Marita Picco, educatrice della Cooperativa Itaca e collega di Barbara nel percorso scolastico di una giovane disabile.

Per alleggerire l’atmosfera e dotare di ulteriore significato l’evento tenutosi a Cercivento, grazie all’amicizia tra Barbara e Marita è nata la collaborazione con i giovani di Villa Lorenzini, gruppo appartamento situato a Villa Santina – gestito dalla Cooperativa Itaca – che vede coinvolti giovani diversamente abili del territorio in un lavoro di sviluppo sia di autonomie sia di comunità. Il gruppo di giovani, che già da alcuni mesi lavorava all’evento, ha presentato una vivace rassegna di quadri a tema libero, figli di un percorso laboratoriale sull’espressione di sé, ha organizzato il rinfresco da proporre agli invitati e pubblicizzato l’evento con la stampa e diffusione di materiale pubblicitario.

La serata ha avuto notevole riscontro di pubblico tanto che la sala era gremita con notevole soddisfazione da parte di tutti. La collaborazione tra l’autrice e il gruppo è destinata a proseguire in un tour di date previste a settembre a Tolmezzo, Sutrio, Venzone e Bordano, nonché con l’impegno da parte dei giovani a proseguire nel sostegno alla promozione del libro. Con l’augurio che anche nelle date a venire si possa dire di nuovo buona (come) la prima.

Thomas Cimenti

Un pensiero su “ARRENDERSI? QUESTO MAI

  1. Bellissimo articolo! Grazie mille Thomas. È stata una serata emozionante e ricca di soddisfazioni. Un grazie sincero ad Adriano, Laura, Marita, Monica, Stelio (medico), Vanessa, all’amministrazione comunale di Cercivento, alla cooperativa sociale Itaca ed in particolare ai favolosi ragazzi di Villa Lorenzini.
    Grazie Barbara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.